lunedì 5 febbraio 2007

GIOVANNA D'ARCO, I TEMPLARI E IL RE PERDUTO

Cari bloggers ed amici ben ritrovati.
Come avrete notato, nel precedente post abbiamo fatto un’opera di bonifica di tutti commenti meno ragionevoli. D’ora in avanti, infatti, chi vorrà intervenire lo potrà fare, aggiungendo commenti che dovranno necessariamente essere pacati, ragionevoli, rispettosi e non arroganti e, soprattutto, veritieri e con queste ultime due parole mi rivolgo agli ammantellati ed affratellati templari smile che credono di modificare la storia a loro piacimento e pensano di appartenere, in Italia, a legittimi ordini cavallereschi, sovrani e militari, riconosciuti da particolari enti o in via di riconoscimento. Non voglio una quantità abnorme di interventi ne voglio anche pochi, purchè siano intelligenti e di qualità e, dal nostro pubblico, so che posso aspettarmeli.
Veniamo, invece, al nuovo argomento che vi sto per lanciare. Se c’è un merito, un pregio da riconoscere alle varie Osservanze neotemplari è quello di aver aperto le porte alle donne. In questo gesto si mescolano due elementi tradizionali: uno storico ed uno, diciamo, ideologico. Dovete sapere, cari bloggers, che tra i cavalieri del Tempio, prima dell’anno 1128 che segna la subordinazione dell’Ordine alla Chiesa cattolica, c’erano persino donne. Non molte ma ce ne erano, alcune animate anche da un reale spirito combattivo. L’altro elemento si rifà alla grande venerazione che i templari avevano, in generale, per le figure femminili e che si era affermata in particolare dopo l’assorbimento di cavalieri catari provenienti dalla zona dell’Occitania . Una devozione religiosa che si esplicava nei confronti della figura di Nostra Signora, la Grande Madre delle culture europee precristiane, e che finiva per assorbire in sé più significati diversi: la conoscenza (sophia), la morte e l’amore. Non è un caso, infatti, che sul territorio francese si trovino dislocate un po’ ovunque statue di Madonne nere che ricordano il culto lunare della dea egiziana Iside, la vedova regina dell’oltretomba, dell’Ade (Aude), e che proprio nel sud della Francia si sia sviluppata una cavalleria dedita alla ricerca della sapienza ultima (Queste du Graal) che venne anche detta cavalleria dell’amor cortese.
Una delle figure femminili più apprezzate in Francia, circondata dallo stesso alone di mistero che avvolse i templari, fu quella di Giovanna d’Arco, la “pulzella d’Orleans” detta anche “ la vergine di Lorena”. Contadina di quella regione, diventò un celebre simbolo della Francia nel lungo conflitto che la contrappose all’Inghilterra nel corso della Guerra dei Cent’anni (1337-1453). Giovanna d’Arco, pur essendo inesperta di pratiche di armi, guidò un’armata dell’esercito regio francese riportando innumerevoli vittorie (Orleans 1429) e riconquistando molte parti del regno che erano cadute sotto il controllo inglese. Giovanna diceva di sentirsi ispirata direttamente da Dio con il quale parlava regolarmente e dal quale aveva avuto incarico di liberare la Francia, novella Sion. Della sua “missione divina” fece partecipi più di un personaggio celebre, in particolar modo Renato d’Angiò, il buon Renè che fu tanto attratto dal mito dell’Arcadia. Egli fu uno dei personaggi più importanti degli anni del Rinascimento e fu conosciuto anche con il titolo di re di Gerusalemme, in onore della sua discendenza da Goffredo di Buglione. La celebre croce di Lorena o doppia croce che anche molti neotemplari portano sui loro mantelli è il suo stemma araldico. Renato combattè a fianco di Giovanna in molte battaglie e l’accompagnò a Chinon per incontrare il futuro re di Francia Carlo VII, figlio di Iolanda d’Angio, sorella di Renato e futura protettrice di Giovanna.
Due curiosità: secondo i documenti segreti del Priorato di Sion, Renato fu un loro autorevole Gran Maestro mentre Giovanna d’Arco fu incaricata della sua missione contro gli inglesi da re Carlo VII nel celebre castello di Chinon, là dove vennero rinchiusi De Molay e gli alti capi del Tempio a partire dal 1307 fino al 1314. Non dimenticatevi, cari bloggers, che presso la corte di Renato d’Angiò alloggiava stabilmente il nonno di Nostradamus ( Notre Dame), tale Jean de Saint Remy, astrologo, medico e cabalista. Inoltre Renato aveva una coppa in cui vi era la celebre iscrizione: Chi ben berrà, Dio vedrà. Chi berrà tutto di un fiato, vedrà Dio e la Maddalena.
Secondo una leggenda, Giovanna d’Arco arrivata a Chinon per incontrare il re di Francia, lo riconobbe tra centinaia di persone senza che alcuno glielo avesse indicato e si racconta che la contadina di Orleans gli avrebbe svelato la sua appartenenza all’Ordine del Tempio e che lo avrebbe aiutato a liberare la Francia dagli inglesi poiché lui non discendeva da quel Filippo il Bello che aveva bruciato sul rogo gli ultimi capi del Tempio. Se in un primo tempo le battaglie condotte da Giovanna furono vincenti, nel 1430 venne catturata dai borgognoni a Compiègne e consegnata a gli inglesi che, con l’ausilio di un tribunale ecclesiastico, la condannarono al rogo per eresia e stregoneria. Negli atti del processo sta scritto che gli ecclesiastici inglesi l’accusaronono e le rinfacciarono i suoi rapporti con il demonio, con il re del mondo che l’avrebbe ispirata ed aiutata a vincere molte battaglie. Giovanna d’Arco non ritrattò mai alcunché, dimostrando un coraggio ed una forza particolare che, nemmeno davanti alla pila ardente, venne meno. Solo centinaia di anni più tardi la figura emblematica di Giovanna d’Arco venne riabilitata dalla Chiesa cattolica che la fece persino santa e martire.
Non si può dire che la stessa cosa avvenne o è avvenuta per i templari Jacques De Molay o Geoffray De Charnay, anch’essi bruciati e condannati per eresia e stregoneria. Il mito di Giovanna d’Arco è tutt’oggi vivo in Francia come lo fu molto anche nel 1800, quando un umile sacerdote di campagna, Berengere Sauniere, disse di aver trovato un qualcosa in grado di sconvolgere il mondo e divenne miliardario ed amico di potenti del tempo. La sua casa era piena di immagini dell’eroina francese alla quale il curato era assai devoto. In questo senso non possiamo non pensare al significato della parola Giovanna e al significato della parola Arc.
Infatti, tutti i gran maestri dell’Ordine di Sion, detti anche nocchieri dell’arca, si chiamano con l’appellativo di Giovanni o di Giovanna e la parola Arc rievoca sia l’Arcadia, il mitico paesaggio dell’Ade, sia l’Arca del diluvio universale, quando, secondo leggende antichissime, una particolare razza di uomini con conoscenze avanzate dovette rifugiarsi con il loro re nel sottosuolo, per sfuggire al diluvio, castigo di Dio. Come sappiamo Giovanna non proveniva da nessun paese che si chiamasse Arc ma da Orleans.
Chiudo riportando questo importante documento che spero voi analizzerete: “Il re è nel contempo pastore. Talvolta egli invia qualche geniale ambasciatore al suo vassallo al potere, il suo factotum, che ha la fortuna d’essere soggetto alla morte. Così Renato d’Angiò, il connestabile di Borbone, Nicolas Fouquet…e numerosi altri, la cui sorprendente fortuna fu seguita da un’inspiegabile sfortuna…poiché questi emissari sono nel contempo terribili e vulnerabili. Custodi un segreto, si può soltanto esaltarli o annientarli. Ecco quindi personaggi come Gille de Rais, Leonardo da Vinci, Giuseppe Balsamo, i duchi di Nevers e Gonzaga, la cui ascendenza è circondata da un profumo di magia nel quale lo zolfo si mescola all’incenso: il profumo di Maddalena. Se re Carlo VII, all’ingresso di Giovanna d’Arco nella grande sala del suo castello di Chinon, si nascose tra la folla dei cortigiani, non lo fece per un gioco frivolo bensì perché già sapeva di chi elle era ambasciatrice. E sapeva che, dinnanzi a lei, era poco più di un cortigiano tra i tanti. Il segreto che ella gli rivelò in privato era contenuto in queste parole: “DOLCE SIGNORE, IO VENGO IN NOME DEL RE”…il re perduto che guida il popolo sotterraneo devoto alla Grande Madre.
A voi il calice del simposio!!

Dott. Michele Allegri

94 commenti:

Anonimo ha detto...

Cari autori,

questo argomento è davvero tosto: grazie! Io sono una donna e mi mortifica vedere che la storia si ricorda solo degli uomini... tiriamo fuori queste eroine dal buio della storia!
Certo che la vicenda di Giovanna d'Arco sa dell'incredibile. Io ho visto tre volte il film di Besson e mi ha impressionato. Chissà da chi era davvero ispirata. Non potrebbe essere una specie di voce interiore? Come la sensazione di un medium?

Grazie,

Terry

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti i blogger,

sono Jeanne... come facevo a non intervenire dato che... si parla di me?!
Scherzo dai, però l'argomento mi appassiona da sempre. Questo fatto del Re del mondo che comunica con certe persone è davvero straordinario. Penso che potrebbe avere un fondo di verità. Sennò come si spiega che una contadina diventa improvvisamente un'esperta di strategie militari? Sembra proprio che gliele suggeriva qualcuno. Come le ha fatto beccare il delfino tra la folla. Allora non c'erano mica le foto, come faceva a riconoscerlo?

Comunque bello l'argomento, il mistero mi affascina sempre!

Jeanne

Anonimo ha detto...

Carissimi sono Antonin,

ho visto che è cambiato il tema e ho visto anche che il mio motto vi è piaciuto: WOW! Ke onore!

Sulla Giò d'Arco vorrei dire che è stata davvero una donna che ha lasciato il segno. Sono quei personaggi che a scuola non si studiano mai, come se fossero una specie di favola, non gli si da importanza. invece sono esisititi e fate bene a parlarne!
Solo con l'ispirazione si può cambiare la Storia...

Antonin ---MENO ARROGANCE---

Anonimo ha detto...

Un'altra eroina celebre in Francia è Caterina Segurana. Come Giovanna d'Arco era una giovane contadina che ebbe la forza di giudare il popolo nizzardo contro i musulmani che erano arrivati a minacciare quella città.
Ancora oggi, in Francia si rievoca la sua memoria di popolana combattente e cristiana.
Badoit

DAVINCI ha detto...

Sul popolo del sottosuolo c'è un richiamo esplicito ad Atlantide.
E'la cosidetta race fabuleuse di cui si parla nel celebre libro del Mattino dei maghi.
Gli uomini verdi che sono rappresentati nelle sculture all'interno della cappella templare di Rosslyn

Anonimo ha detto...

Come i templari anche Giovanna non abbandonava mai il suo stendardo bianco e nero.
Giovanna fu una templare autentica ed una combattente eccezionale.
Hom visitato molte chiese in Francia e c'è la sua raffigurazione in armatura cheguarda il cielo tenendo stretto il beaucent.
Giovanni Arrigo'

Anonimo ha detto...

Cari Allegri & Sarpato,

complimenti come sempre, sono sempre dalla vostra e mi domando: adesso che avete lanciato un bel post culturale gli ammantellati interveranno o dimostreranno di possedere solo arrogance e ignoranza?
Non credo che sappiamo chi sia Giovanna d'Arco ma solo cosa è l'arcor...
Bravi e continuate così!

ARGOT ha detto...

La leggenda del re perduta si intreccia con quella di Re Artù e di Avalon, l'isola dei morti.

Giovanna, si dice, fosse devota al re del mondo che governa al centro della Terra ed è in contatto con i buddisti tibetani.

Anonimo ha detto...

IN FRANCIA L'EROINA GIOVANNA D'ARCO E' CELEBRATA NEL GIORNO DEL 1° MAGGIO. PERCHE'?

BENEDIZIONI )0(
BABUF23XXX

Anonimo ha detto...

Buon pomeriggio,

avete lanciato un buon tema e mi è venuto in mente Renè Guenon.
Sulla rivista Atlantis e come appartenente allo Hieron du Val d'Or, lo scrittore francese discorre di come un importante re sacrificato E spodestato, un giorno tornerà a regnare sulla Terra. Parla di un re che guida un popolo perseguitato che erra di regione in regione che è, come ha scritto lei dottore, protetto dalla forza di una divinità femminile forte e vendicatrice, una specie di dea Kalì.
C'è da chiedersi se sia un mito indiano o meglio indoeuropeo.
E' questo il mito fondatore del Priorato di Sion?
E' questo un mito conosciuto solo ai più alti gradi del Tempio?
Questo re centra con bafomet?

BOSFORO

Michele Allegri ha detto...

Intervengo per ringraziare il signor Rinaldo per il bel commento che mi ha inviato e per le parole di approvazione e incoraggiamento.

Ringrazio anche tutti voi bloggers per i bei commenti che state facendo: continuate così!

Michele Allegri

Anonimo ha detto...

Chi mi ama mi segua era il motto di Giovanna D'Arco!!

Anonimo ha detto...

Salve a tutti, anche ai templari smile che fanno sorridere per quante balle dicono su riconoscimenti o altro...
Comunque vorrei dire che Giovanna fu una figura border-line, a metà strada tra la santa e l'indemoniata.
E' un tipico caso di ascesi mistica.

Pelagio

Anonimo ha detto...

Come nei templari anche in Giovanna D'Arco la componente prevalente era il furore nella battaglia e pratiche magico-cristiane.
Bisogna anche riflettere sul fatto che essendo una contadina ed inesperta in campo militare sia riuscita a guidare più di un esercito in battaglia e a vincere!
Capite: vincere...uhau..era veramente ispirata.
Ciao e benedizioni a tutte!
Complimenti autori: avete fatto bene a non parlare più di quei bacucchi falsi neotemplari!
Barbarella hot)0(

Anonimo ha detto...

MENO ARROGANCE PER I NEOTEMPLARI CACCIA-MILLE-BALLE-BLU
PIU' ESOTERISMO CRISTIANO-GNOSTICO ED AUTENTICA CAVALLERIA

UN ABBRACCIO TEMPLARE AGLI AMICI DEL BLOG E AGLI AMICI AUTORI

gUAgIN18

Anonimo ha detto...

Cari Allegri,

spassionatamente penso che il caso di Giovanna d'Arco debba rientrare tra i casi di possessione diabolica.
E' vero che ci fu riabilitazione da Parte della Chiesa ma è pur vero che venne accertato che Lei non pregava per Nostro Signore ma, come ha detto Allegri, probabilmente, per il cosidetto Re del Mondo che siede al centro della Terra e che nell'iconografia cristiana è il demonio.
Qualche anno fa è stato fatto un bel film dove appunto alla figura di Gesù si alterna quella del diavolo.
Mi sembra di tornare alle correnti di pensiero gnostico e manichee dei catari e dei templari...ricorda la storia di Rennes Le Chateau dove il sacro e profano si mischiano.

Stefano

Anonimo ha detto...

Ciao, sono Ariannadelfilo43!

Mi immagino che i nuovi templari non riescano neanche ad intervenire perchè sono fermi ancora a tavola al dessert, la caffè e all'ammazzacaffè.
Mi spiace per loro ma l'argomento è serio...eh già la serietà non fa per "gli ammantellati" della domenica ma come dice il dottore, andiamo avanti, è meglio per loro.
Juanna è un mito è una grande, seppe morire da vera eroina senza dire un ba. Ebbe più coraggio di De Molay & templari company
Fu una donna straodinaria, risoluta e credente.
Una vera fede che occorerebbe alla gente dei nostri tempi, rammolita ed incapace.
Bisous a tout le monde!!

Anonimo ha detto...

Ciao caro Allegri,

pubblica questa mia così il diavolo custode di Rennes Le Chateaux neotemplare prende nota e si aggiorna.
E' meglio così, visto che,come tutti sanno, cambia spesso idea e mantellina in ogni momento...
"La Santa Sede non riconosce alcun Ordine del Tempio (Templari)

CITTA’ DEL VATICANO, martedì, 23 maggio 2006 (ZENIT.org).- La Santa Sede ha spiegato che è falsa una presunta lettera del Cardinale Segretario di Stato Angelo Sodano, in cui si riconoscerebbe un Ordine del Tempio del quale farebbero parte i nuovi Templari.
Il falso documento è circolato negli ultimi mesi in Germania e assicura il riconoscimento vaticano di questo nuovo ordine di cavalieri che in tedesco si chiama “Templeorden”. Per questo motivo, la Santa Sede ha ricevuto numerose richieste di pareri.

La risposta è giunta con una nota pubblicata il 21 maggio da “L’Osservatore Romano” nell’edizione quotidiana italiana, in cui si afferma che “tale lettera è falsa e non fa onore a quanti l’hanno prodotta”.

“Come è noto, l'antico Ordine del Tempio (Templari) fu soppresso dal Pontefice Clemente V (1305-1314) e non fu mai restaurato da alcun altro successore”.

Per quanto concerne gli Ordini Cavallereschi, la nota vaticana conferma che “la Santa Sede, oltre ai propri Ordini Equestri, riconosce e tutela soltanto il Sovrano Militare Ordine di Malta – ovvero Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta – e l'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme”.

Anonimo ha detto...

Sentite autori de mi corazon,
l'argomento è bello ma come si fa a non notare le panzanelle che continuano a soffriggere nei pentoloni neotemplari? Alcune con l'olio alcune con lo strutto ma sempre panzanelle sono! Questa storia della sospensione dell'ordine ce l'hanno proposta con tutte le cotture possibili, tutte le salse e tutti i contorni: BASTA!
Cambiate menu' che ci avete stufato i fornelli!

Chez Gastone

Anonimo ha detto...

Basta con il diavoletto neotemplare che non fatto neanche le scuole serali...Non dategli spazio a quel povero diavolo!!
Domandategli di quando piagnucolava in cerca di una leggitimazione dalla Santa Sede ed ora è culo e camicia con disoccupati muratori che si fanno chiamare con pseudonimi tedeschi ed inneggiano contro i comunisti.

Anonimo ha detto...

Giovanna D'arco fu templare, veramente templare.
Combattè e morì per il proprio regno e per la fede nel suo Re.
Il cuore della Francia è devota a Lei...lo stomaco dell'Italia è devoto a San Neotemplare con arrognace sotto alle ascelle, protettore dei truffatori, dei ballisti e degli alcolisti anonimi.

Grazie dell'ospitalità
L.T.

Anonimo ha detto...

Ciao Gastone, è inutili che protesti, lo sai che i neotemplari a quest'ora sono nei loro antri a mangiare.
Se leggi sulle notizie del motore Libero, vedrai una bella notizia: un uomo, mentre mangiava, un cioccolatino ha trovato in mezzo un dito di uomo .
Se fosse stato autentico e vero neotemplare avrebbe esclamato:
" Embè mo' me lo magno, almeno non me lo hanno fatto pagà..."

Tornando ai discorsi più seri:

Concordo con quanti dicono che il mito di Giovanna possa essere accostato con quello di Atlantide.
Si sa che i templari erano a conoscenza di questo antichissimo tema che risale a Platone....per il neotemplare ...ho detto Platone e non Piattone.
Si parla di una razza particolare di uomini guerrieri che abitava un'isola che sprofondò negli abissi, forse in seguito al diluvio universale.
Questo a razza o popolo erano guidati da sette re e l'ultimo, si dice, avesse in mano, come uno scettro, un tridente.

Anonimo ha detto...

Gli anglo-borgognoni processarono Giovanna a Rouen. Dovette per un mese portare al collo , ai piedi e alle mani pesanti catene.
Ciò che gli inquisitori non le perdonavano fu " Il vergognoso abito du soldato che la rendeva abbominevole a Dio e a gli uomini.
Fu bruciata a Rouen come eretica e scomunicata dopo la sentenza di un tribunale ecclesiastico del luogo e con l'approvazione dell'Università teologica di Londra.
Quando Carlo VIII riconquistò Rouen procedette alla sua riabilitazione ma fu solo Benedetto XV a rividere il processo nel 1913 che la fece Santa

Un saluto ad Allegri e a Sarpato e a tutti gli amanti della storia

Lucrezio

Anonimo ha detto...

Avete letto di quella rivista che ha parlato male dei neotemplari?

Giovanna D'Arco è un simbolo francese. La repubblica francese gli dedica un giorno di festa nazionale ma non penso sia il Primo maggio che è la festa dei lavoratori.

Bravo Allegri, complimenti...

baskerville ha detto...

Un saluto ai neotempalrini dalla bocca facile per mangiare e per mentire...
A parte questo vorrei dire la mia su Giovanna D'Arco.
Bisogna dire che Carlo VII, quando fu il momento più opportuno la sganciò e mai si interessò di lei quando fu catturata dai borgognoni.
Come ben saprà, dottore, Giovanna fu venduta agli inglesi per 10000 scudi d'oro.
Penso che Carlo VII non sia molto dissimile da Filippo il Bello.
Grazie per l'ospitalità

Anonimo ha detto...

Buon pomeriggio bloggers e scrittori Allegri e Sarpato!

Se bisogna dirla tutta, allora il vero protagonista del processo a Giovanna d'Arco fu il vescovo Pierre CAUCHON ( il nome è tutto un programma per il suono cacofonico)che ci mise tutta la sua forza per condannarla come eretica e strega in nome e per conto della Chiesa.
Ed anche Giovanna si mise del suo poichè raccontò agli inquisitori che sentiva la voci fin da quando aveva dodici anni ed abitava sui Vosgi.
La chiesa è sempre la chiesa...


Giordano

PICCININO ha detto...

Salve!

Questo post è veramente interessante.
Finalmente si evita di dar importanza ai finti templari che infangano la memoria di Jacques De Molay. Templari solo di nome ma non di fatto con siti internet e balla pronta per vendere il mantello e la fALsa investitura CAVALLERESCA..
Devo dire che ho cominciato a leggere gli atti del processo ed ho scoperto che furono pubblicati nei primi del '900 e sono risalenti al periodo nel quale Giovanna fu processata a Rouen.
Tenete conto del fatto che Giovanna disse di aver visto San Michele portare una corona d'oro con diamanti nel castello di Chinon al futuro Carlo VII mentre tre quarti della Francia era occupata dagli inglesi ( tutto il nord) ma non il benamato sud, forte delle sue tradizioni d'indipendenza e dei suoi luoghi magici e misteriosi come appunto Rennes.

Salute ed andate avanti

ABRACADABRA19SISSY ha detto...

CIAO E BENEDIZIONI A TUTTI )0(

HO SENTITO PARLARE DELLA VOCAZIONE DI GIOVANNA E DEL FATTO CHE SENTIVA LE VOCI DA DIO.
IN REALTA' NON SENTIVA LE VOCI DI DIO MA DI DUE SANTE, DI DUE DONNE:
SANTA CATERINA E SANTA MARGHERITA E SOLO IN UN SECONDO TEMPO DI SAN MICHELE E DI ALTRI ANGELI.
SECONDO IL TRIBUNALE ECCLESIASTICO ERANO EMISSARI DI SATANA E LE FIGURE FEMMINILI RAPPRESENTANO PER LA CHIESA QUESTO.
GIOVANNA MOSTRò COMUNQUE SEMPRE DIFFIDENZA ED OSTILITA' VERSO LA GENTE DI CHIESA.
LO SAPETE DOVE DISSE DI AVER VISTO LE DUE SANTE?
PRESSO UNA FONTANA VICINO ALL'ALBERO DETTO DELLE FATE...
SI, MICHELE, HAI CENTRATO ANCORA, SI PARLA DI LUOGHI MAGICI...CHE CI AFFASCINANO.
SI RICORDA QUANDO CI DICEVA CHE I TEMPLARI COSTRUIVANO LE LORO CHIESE VICINO A FONTANE, A POZZI, COME TOMAR IN PORTOGALLO O A CHARTRES?
BRAVO!!
UN SALUTO ANCHE AGLI PSEUDO TEMPLARI DELLE VARIE SIGLE..

Anonimo ha detto...

La vera storia ci parla di una Giovanna che non ha mai combattuto o ucciso qualcuno in battaglia.
Guidò, questo è vero, un esercito di 12000 soldati ma Lei non usò mai la spada. Lo disse anche al processo giustificandolo con il fatto che doveva impugnare il suo stendardo che non lasciava mai.
Nel caso di Giovanna gli atti parlano anche di un anello magico in cui erano incise le parole di Jesus e Miriam.
Molti furono i poveri e i combattenti che gli baciavano l'armatura e la vesta da maschio che portava.
Ebbe molte visioni, ebbe in dono anche una particolare spada che non usò ma che fu esposta insieme all'armatura a Saint Denis alla presenza di Carlo VII.
Questa sì che fu un'eroina di primo piano!

Papal

Anonimo ha detto...

Parlate della spada di Giovanna che recava le cinque croci.

W i templari w giovanna

Anonimo ha detto...

Povera Giovanna pensava di essere portata al consiglio di Basilea dove c'erano anche i suoi sostenitori però fu mantenuta lì a Rouen dagli inglesi e dagli ecclesiastici della Borgogna.
Le fecero credere di portarla davanti al Papa ed in un primo tempo firmò un'abiura che rinnegò e divenne relapsa come De Molay.
Come l'ultimo gran maestro e grande De Molay fu bruciata viva come strega ed eretica.
Giovanna disse di essere sostenuta dalla vera chiesa celeste di Dio mentre condannava la chiesa terrena.
E' la vicenda dei templari che si replica all'infinito.
Avete fatto un bel libro che ho riletto più volte.
Ciao da Settembrini da Padova

Anonimo ha detto...

Buongiorno cari bloggers,

sono Antonin.
Questa storia di Giovanna d'Arco mi interessa parecchio. Qualcuno può suggerirmi dei film su di lei da vedere? Quello che c'è in giro al cinema non è che mi entusiasma tanto...preferisco vedermi qualcosa di scelto, anche vecchio ma di qualità.
Accetto suggerimenti!

Buon week-end a tutti!

Antonin

TRISKEL ha detto...

Ciao Antony,

sono Triskel. Visto che ti piacciono i film te ne segnalo tre, me li sono visti recentemente tutti e tre, presi in prestito dalla biblioteca:

1. La passione di Giovanna d'Arco" di Carl Theodor Dreyer (1928).
2."Giovanna d'Arco" di Luc Besson (1999).
3."Il processo di Giovanna d'Arco" di Robert Bresson

Sono tutti molto belli!
Buona visione,
Triskel
----MENO ARROGANCE SOTTO LE ASCELLE PER I NEOTEMPLARI----

Anonimo ha detto...

Buona domenica bloggers!

ho letto i vs commenti e li trovo molto intelligenti. Siccome ho letto moltiinterventi che puntano su voci interiori, ispirazioni, fenomeni di medianismo volevo aggiungere il mio contributo su questo tema. In psichiatria, fenomeni come quello che riguarda Giovanna d'Arco sono generalmente ritenuti 'patologici'. Le dissociazioni ricadono sotto la generale patologia dello sdoppiamento di personalità. Se guardiamo gli stessi fenomeni dal lato etnologico e antropologico però vediamo che medium, sciamani, e figure simili, non sono affatto considerati dei matti e sono in grado di controllare la dissociazione. Così ottengono l'estasi e il contatto con entità superiori (dei, spiriti degli antenati...).
Secondo me Giovanna d'Arco è una sciamana!
Bisognerebbe capire se nellazona dove abitava c'era qualche tradizione religiosa particolare, antica, magica, pagana o qualcosa di simile. Così potremmo capire meglio la sua esperienza.

Ciao blogger, un saluto agli Autori!

Sarah

SOGNATORE TEMPLARE ha detto...

Come nel caso dei Pacs anche nei confronti di Giovanna c'è stato il solito ritardo clericale.
La Chiesa, soprattutto oggi, avrebbe bisogno di figure così imponenti perchè sta veramente scadendo agli occhi del mondo.
Preoccupandosi troppo delle questioni terrene dimentica che tutto viene dal cielo e basta una preces per far cambiare rotta al destino della storia....

Anonimo ha detto...

Carissimi amici del blogger,

non trovate strano che Giovanna d'Arco usasse vestirsi da uomo?
Mi ricorda un po' il significato del carnevale di Limoux dove da alcuni antri scuri escono uomini vestiti da donna e donne vestiti da uomini in una processione lunga e particolare in onore del dio sconfitto da Jahvè.
Un carnevale dove tutto è contrario.
Come mi insegnate voi autori la tematica del contrario è squisiatamente esoterica e richiama i templari come anche la Sindone.
Provate a fare una riflessione su questa mia riflessione.
Un saluto a tutti dallo stagionato
Pepuzzo55

Anonimo ha detto...

Un caloroso saluto da SANGRIA
Uahu come siete sempre numerosi..

Ho visto tutte e due i film che ha indicato Triskel e mi sono piaciuti entrambi.
In quello degli anni '60, però, Giovanna è una figura più autorevole e meno "invasata".
Comunque, sono da vedersi entrambi.

Giovanna è Giovanna, non so se mi spiego!

Anonimo ha detto...

Sapete cosa direbbe il gran priore panzone ed occchialuto neotemplare in caso di battaglia:

" Chi mi ama resti a tavola"

Oppure

" Andate avanti voi che mi scappa da ridere"

Non riuscirebbero neanche a scrivere tutti gli atti del processo perchè per completare le pietanze mangiate di una vita neotemplare bisognerebbe disboscare tutta la foresta amazzonica.
ah, ah, ah, ah,


Bravi e complimenti per questo blog e per il vostro interessante e preciso libro.
P.S.: L'ha letto anche mio nipote e gli è piaciuto.

Batasso

GHOST ha detto...

SALVE AUTORI, AMICI BLOGGERS E, PERCHE' NO, NEOTEMPLARI MASSONI

HO LETTO MOLTA LETTERATURA SUL POPOLO DEL SOTTOSUOLO ED ANCH'IO CREDO CHE ESISTA.
SERIAMENTE, CREDO CHE ESISTA.
DICO CHE IL RE DEL MONDO GOVERNI AL CENTRO DELLA TERRA E SIA UNO DEI RE DI ATLANTIDE.
E' CAPACE DI CONDIZIONARE LA MENTE DEI POTENTI CON L'ENERGIA VRIL
IN QUESTO MODO E' STATO CAPACE DI ELEVARE UN UMILE PASTORA AL RANGO DI GENERALE.
COME DICE IL DOSSIER SEGRETO
"PASTORA, NESSUNA TENTAZIONE, CHE POUSSINS E TENIERS DETENGONO LA CHIAVE"
lA CHIAVE PER ENTRARE NEL REGNO DELL'OLTRETOMBA!

Anonimo ha detto...

Quanti bei commenti!

Le strane vicende che avvolgono la vita di Giovanna mi fanno pensare che l'Ordine del Tempio non si sia istinto, se non ufficialmente, nel 1312.
Giovanna fu templaressa, credente ed ispirata.
In lei convivono una cultura pagano-magico-celta e un cristianesimo mistico ed esoterico
That's all folks!

Babbarrarraccuccuddadda

Anonimo ha detto...

Cari blogger,
carissimi autori,

seguo sempre con interesse questo blog (e seguivo anche quello di prima). Per me è sempre ricco di informazioni e mi diverte anche molto.

Questo argomento su Giovanna vedo che sta suscitando una riflessione davvero interessante! Sto imparando un sacco di cose.
Anzi, volevo chiedere a Sarah: puoi approfondire il tuo ragionamento? La psicologia mi interessa soprattutto applicata a questi fenomeni. Grazie Sarah!

Ah, una novità: vi ricordate del massone pseudotemplare Cercatorperpetuo?! Quello che aveva trovato lavoro con le raccomandazioni della congrega!
...beh, gli sta scoppiando il fegato... sarà l'alcool!
Cari autori: vedete che non aveva argomenti ed è un bell'ignorante? Lo avevamo capito tutti! A quell'età poi...quelle carnevalate, tra grembiulino e mantello, perchè non facciamo una colletta per regalargli un pallottoliere? Così conta le balle che racconta!
Scusate l'intermezzo ma, come si dice, quando ce vo' ce vo'!

Hotrovatosubitoquellochecercavo

----MENO ARROGANCE---

Anonimo ha detto...

Oh ancora l'apprendista Cercaperpetuo che non ha trovato di meglio del solito diavoletto cambiacasacca....
Che marroni!

Vi lancio un tema inerente all'Arcadia e ai pastori, tipo, Giovanna d'Arco.
Cercate il mito di Gige e ne scoprirete delle belle.
Anch'io ho detto delle belle e non delle balle, quelle le trovi dall'arrogante ed ignorante CercatorPerpetuo e dal suo nuovo compagno ( smac!)il diavoletto.
ma sto cercator è quello del Presidium?
Esatto!!
Il presidium Pallis

Anonimo ha detto...

E' meglio che non intervengano quei due ignoranti del poco venerabile muratore Cercatorperpetuo e Sapienza e Conoscenza di demonologia di suo nonno.

Che cosa avrebbero da dire su questo argomento quei due scomunicati a vita?
Le quattro tavole di loggia dove si parlano addosso tra loro, con agape fraterna tre puntini e riti con spade di latta ritratta da telecameristi principianti..pardon.. apprendisti..


Giovanna è invece una grande, santa, cattolica ed apostolica, fedele al Papa e a Dio.

C.T.

Anonimo ha detto...

Hello!!

Giovanna è un'icona viva, ancora viva tra i giovani, molto più del decrepito De Molay.

Vi seguo con ammirazione.
Forza gioventù!!

Marina1985

Anonimo ha detto...

Buon pomeriggio e salute e pace.
Sono Paolozzo

1.Qualcuno di voi mi potrebbe consigliare un bel libro sul mito di Atlantide ed un bel libro su Giovanna?

2.Ho letto su un periodico cattolico dei neotemplari massoni e smerciatori di balle.
Confermano tutto quanto avete detto.
Bravi blogger ed andate avanti a parlare delle infinite balle dei neotemplari che fingono di essere cattolici.

Anonimo ha detto...

Bravo Allegri sei il numero uno..ti seguiamo sempre!!

Tutti dovrebbero imparare da Giovanna d'Arco che non si perdeva in chiacchiere sterili come certi nuovi templari toscani che, seppur giovani, sono palesemente inconcludenti.

Vai avanti, Allegri, che ti seguiremo fedelmente.

Anonimo ha detto...

Anche il gran priore di Roma sente le voci, dopo aver bevuto un goccetto di troppo ma non sono delle sante che gli parlano. chi gli parla è il celebre San Casso, protettore di CercatorPerpetuo e dei neotemplarazzi della forcoletta che non ne dicono una giusta.

Complimenti per la tanta gente che avete radunato in questo libero e sano blog, gente sapiente e modesta.

Giuanin saluta Antonin e dice

MENO ARROGANCE SOTTO LE PUTRIDE PSEUDO ASCELLE NEOTEMPLARI

Anonimo ha detto...

Dove sono finiti i nuovi templari della massoneria?

Sono passati dalla frutta al caffè?

Grazie per l'ospitalità: vi seguo quando posso ma vi seguo.


Nonno

mortillabennoto ha detto...

Gentili e cari Sarpato ed Allegri,

avete fatto veramanete la storia!
Non c'è blog che non riproduca o commenti ciò che avviene nel vostro blog.

Avete bucato....
Bravi

Claudiu ha detto...

E se un giorno al Chiesa riabilitasse anche i templari come ha fatto per la pulzella d'Orleans?
Lo so che non ci sono segni in tal senso ma possiamo escluderlo a priori?
Non credo.

Agli autori dico avete fatto un lavoro egregio e soprattutto dinamico e giovanile come in Italia non si vede da secoli, dal tempo del rinascimento e di Lorenzo de medici.

Anonimo ha detto...

Ah, non parlano più i finti templari del week-end?
Non inventano più che l'Ordine è stato sospeso?

Io consiglio agli autori di ritornare sul tema e di far emergere ancora una volta le evidenti contraddizioni ed imbrogli di vario genere organizzati da taluni smerciatori di mantelli.

Qiuesto blog è una fucina di alta cultura, quello dei neotemplari è un cucina di sgradevoli pietanze.

Rumbaççç

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti!

Sono Semola, certo che questo blog fa una bella campagna per la prevenzione e la condanna dell'alcolismo... FATE BENE!
Io sono infermiere e ne vedo di gente che si spiaccica in macchina per l'abuso di alccol. Infatti vi ricordo che bere, oltre a far straparlare come si vede benissimo in certi casi di neotemplari, rallenta i riflessi, provoca sonnolenza, e a lungo termine danneggia il fegato e i neuroni, in particolare il cervelletto, l'equilibrio ecc.
Insomma, volevo dire che se uno vuol tenersi attivo e vigile fa bene a frequentare questo sano blog, a farsi stimolare i neuroni dai temi dei due autori e dai commenti dei bloggers!
Siete bellissimi!

Semola

Anonimo ha detto...

Bella raga,

sono Nico. Sono a casa con l'influenza e sto facendo una tesina sul Medioevo e pensavo di citare Giovanna d'Arco, mi siete molto utili.
Potreste citarmi qualche altra donna mistica?

Grazie belli,

Nico

Irene Sarpato ha detto...

Caro Nico,

vorrei farti conoscere Hildegarda di Bingen, una donna ancora poco conosciuta e spesso presentata come una semplice mistica. Spero che la troverai interessante.
Nasce in Renania nel 1098 da una famiglia nobile e, fin da bambina, ha delle visioni. Nella sua 'Vita', racconta la sua storia e specifica chiaramente che le sue visioni non sono sogni ma verità che lei scorge "nel profondo dell'anima".
Chi ascoltava le sue parole si meravigliava e si chiedeva "da dove venissero e di chi fossero le cose che" diceva. Hildegarda ha una salute cagionevole e le sue visioni la mettono alla prova, causandole un'emozione che lei stessa cerca di dominare parlandone il meno possibile con la gente per paura del suo giudizio.
Quando a 40 anni diventa badessa del monastero di Disibodenberg, finalmente manifesta le sue visioni e trova una forza mai avuta prima. Volmar, un monaco, le consiglia di mettere per iscritto le sue esperienze e Hildegarda gli confessa di non essere mai andata a scuola (il che era la norma per le donne all'epoca) e Volmar si offre di aiutarla. Nonostante non avesse alcuna istruzione, Hildegarda è in grado di capire gli scritti dei Vangeli e dei Padri della Chiesa, nonchè le opere di alcuni filosofi, di comporre melodie e canzoni senza che nessuno le avesse mai insegnato la musica. In effetti, molta parte dei suoi scritti rivela una qualità filosofica e teologica di grande rilievo e si rintracciano anche fonti astrologiche ed ermetiche.
La sua vicenda si conclude felicemente: nel 1147-48 a Magonza si riunisce un Sinodo che riconosce che "nelle visioni di Hildegarda vi era la mano di Dio" e si era in presenza di un dono profetico vero e proprio. I suoi scritti furono subito inviati a papa Eugenio che si trovava a Treviri e che benedisse la profetessa.

Spero di esserti stata utile, caro Nico. Guarisci presto!

Irene Sarpato

La Dama Bianca ha detto...

La Dama ha ripreso a scrivere. Ella si è documentata...si documenta da sempre, lei che è figlia di un cavaliere che vigila sul Santo Sepolcro di Gerusalemme.
Avrei piacere a che voi leggeste la mia storia, parte romanzo, parte verità storica....vi attendo alla mia Corte.

LADEPLORATION ha detto...

Come credo, dott. Allegri, Lei sa benissimo chi sia il Grande Re a cui Giovanna è devota....UN ALBERO che dona frutti rigogliosi e succulenti solo a chi non è in pericolo

Ottimo lavoro e auguri regaliXX


A....W

Van Dick ha detto...

Ciao Amici interventisti,

quand'è che fate intervenire ancora Roberto Cinquegrana che ne dice quattro ai neotemplari, ancora una volta?


Di questa eroina francese non conoscevo nulla.
Mi sto documentando ora

Anonimo ha detto...

Qualcuno mi saprebbe dire perchè le donne sono il veicolo di grazia e di conoscenza preferito dagli Dei e dagli iniziati?


)0( Tany

TUBAL CAIN ha detto...

Che alcuni non se la prendano troppo con la massoneria.

CercatorPerpetuo non è un vero massone. Tra le colonne del Tempio siedono spesso persone che portano la loro profanità anche in loggia ma non per questo l'intera massoneria va colpevolizzata.

Conosco molti fratelli "arroganti", tipo cercatorPerpetuo tuttavia ce ne sono di veri e tolleranti che cercano, nella discrezione e senza clamore, di lavorare per il bene e per il progresso dell'Umanità.

Con un triplice fraterno abbraccio a tutti

Tour Magdala ha detto...

Giovanna parlava con Bafometto, l'idolo-dio-dea templare, conosciuto anche come Giano Bifronte.
La duplicità è la sua forza.

Come dice Santa MAG DA LENA:

Io sono la santa e la prostituta, sono l'inzio e la fine...


w IL DOSSIER, W I BLOGERS, ABBASSO I TEMPLARI DELLA DOMENICA A CENA CON TELECAMERA

Anonimo ha detto...

...ANCHE GIUSEPPE VERDI, IL MUSICISTA DI BUSSETO (PARMA)FECE UN'OPERA SU GIOVANNA D'ARCO.

DOVRESTE ASCOLTARLA, C'E' UN CHE DI ROMANTICO...

v.E.R.D.I

Anonimo ha detto...

ok raga,

il cercatorperpetuo è un neotemplare massone del presidium.

l'ho visto a Londra, è sgrauso ed è fuori come un citofono.

Villeris

BRENNO ha detto...

I nuovi templari non hanno lo SPIRITO, lo BEVONO.

Giovanna e il re perduto sono un argomento che prende molto.

Inevitabilmente si torna al mito del re pescatore e della bella addormentata e, forse, anche della Dama Bianca, la leucotea.
Giovanna è la Leucotea e il suo simbolo sta a Saint Sulpice

Questo sì che un blog esoterico!!!

POMMES BLEUS1011 ha detto...

Giovanna era la pulzella dal sangue blu ed ha sbagliato a fidarsi dell'inetto Carlo VII.
Lei stessa doveva rimettere in piedi l'esercito francese e stabilire la residenza nel luogo magico dell'Aude là dove i catari e i templari avevano nascosto il grande segreto.
Avrebbe potuto essere la nuova regina dell'Occitania, la vera regina in grado di governare il popolo dei discendenti della stirpe delle Ardenne, la dinastia devota al dio egiziano APIS.

L'eremita25bormio ha detto...

Ciao Allegri, Sarpato ed bloggers,

ho visitato la chiesa di Santa Maria Maddalena di Rennes le Chateau e la casa del parroco.
Effetivamente ci sono molte immagini che ricordano la Santa Giovanna.
Non vorrei essere presuntoso ma credo che la chiesa più che a Maddalena sia dedicata a Giovanna.
Comunque sia c'è una fortissima energia nel luogo dovuta alle acque sulfureee che creano un campo magnetico e particolari movimenti tellurici.
E' il popolo del sottosuolo, è il popolo delle caverne devota a Iside?
Tutto fa pensare a questo ed è per questo che intervengo un questo blog.
La ringrazio dottor Allegri e la contatterò presto in privato per darle altre mie impressioni su quella regione francese.

Anonimo ha detto...

O' Uomini di fede,

non dimenticate che Dio si manifesta agli umili e ai più poveri, così come si manifestò per la nostra Santa Giovanna D'Arco.

Gli ultimi saranno i primi e i pastori in terra troveranno un grande tesoro.

Anonimo ha detto...

...ciao Michele,


quando ci parli della grande dinastia dei feline dal quale discende il sang real?
Passo e chiudo, alla prox.

Meroveo

Celtik ha detto...

Giovanna d'Arco fu mandata dal grande monarca per liberare la Francia, poichè Essa è stata sempre identificata come una nuova terra promessa, una nuova Israel.

Anonimo ha detto...

Ciao sono di nuovo Badoit,

la cristianità è stata fatta più da figure femminili che maschili e Giovanna la Santa ed eretica ne fu un glorioso esempio.

I templari si sentivano anch'essi un po' donne, a modo loro. Infatti furono accusati e processati per sodomia e per baci osceni che dovevano svegliare la forza del serpente partendo dall'osso sacro, la LUZ, la mandorla, cibo sacro agli dei.

Anonimo ha detto...

Leggo i commenti e li trovo vivaci e preparati e mi dico:

Perchè i nuovi templari dimostrano di non conoscere nulla di ciò che fu il vero Tempio e s'impegnano solo a perder tempo in osterie e in riunioni a cui non va nessuno?

Il fatto che non conoscono nulla lo dimostra questo blog e allora mi chiedo ancora e chiedo agli autori: perchè dare a loro tanto spazio?


GabrielVenturini

Anonimo ha detto...

Ciao bloggers,

qualche tempo fa ho letto un articolo che associava isteria e misticismo. Voi che cosa ne pensate?
A me sembrano accostamenti che non c'entrano niente... chissà.
Magari nel caso dei neotemplari si potrebbe fare l'accostamento tra Osteria e fancazzismo... questo è + appropriato!

Ciao

Moody

Anonimo ha detto...

Salvo quanto è disposto dall'art. 7 (cioè gli ordini riconosciuti dal MAE), è vietato il conferimento di onorificenze, decorazioni e distinzioni cavalleresche, con qualsiasi forma e denominazione, da parte di enti, associazioni o privati. I trasgressori sono puniti con la reclusione da sei mesi a due anni e con la multa da lire 1.250.000 a lire 2.500.000 (6).
Chiunque fa uso, in qualsiasi forma e modalità, di onorificenze, decorazioni o distinzioni di cui al precedente comma, anche se conferite prima dell'entrata in vigore della presente legge, è punito con la sanzione amministrativa da lire 250.000 a lire 1.750.000 (7).
La condanna per i reati previsti nei commi precedenti importa la pubblicazione della sentenza ai sensi dell'art. 36, ultimo comma, del Codice penale.

Anonimo ha detto...

Buona giornata a tutti ed in particolar modo al caro allegri...

Questo è un elenco delle sètte censite dallo Stato Belga e da una commisione parlamentare.
Scorrete la lista e troverete anche i nuovi templari Osmth/Osmtj

Le cas des mormonssemblent un peu partagés, vu qu'ils ont collaborés vivement à l'enquête. Bien sur cette étude c'est faite en plusieurs parties.

Voici un fichier pdf (attention plus de 300 pages) avec tous les cas repris dans l'étude. Les mormons se trouvent plus ou moins vers la page 90
http://www.dekamer.be/FLWB/pdf/49/0313/49K0313007.pdf

La proposition de loi (qui ne parle pas des mormons en particulier) mais bien des choses qui doivent être pris en compte.
http://www.lachambre.be/FLWB/pdf/51/2001/51K2001001.pdf

La Chambre a aussi décidé que le «Tableau synoptique» ne fait pas
partie de ces conclusions et ne fait donc pas l’objet d’une quelconque approbation ou désapprobation par la Chambre.

Comme le tableau synoptique se trouve dans le rapport partie I, je te le recopie ici:

Aba vangh
Abrasax (Institut)
Action évangélique de Pentecöte (AEP)
Adventistes du 7e jour
Amish
Ananda Marga
Ange Albert (Glaube und Hoffnung)
Anthroposophie (Société anthroposophique en Belgique)
Antoinisme (culte antoiniste)
Aoum
Assemblée Viens et Vois
Assemblées de Dieu
Association centre Saint-Michel asbl
Association (du Saint_esprit) pour l'unification du christianisme mondial (Moon)
Association égoïque
Association internationale pour la conscience de Krishna (Aick ou Iskcom)
Association maître suprême Ching Hai
Atlantide ou ambassade de la paix
Au cœur de la communication (ACC)
Auram
Axe holistique
Baha'ie (la foi mondiale)
Ban Thai Laos
Bhagwan (mouvement Néo Sannyas)
Brahama Kumaris
Broeder Gregorius
Caillou (La communauté du) ou les "Jeudis du Caillou" ou "la Communauté de la Cité"
Calvary Christian Center
Capital Workship Center
Celestian Church of Christ (Eglise céleste du Christ ou Eglise du christianisme céleste)
Centre Paradigme
Centrum "De Reiziger"
Chevaliers du Lotus d'Or (Manderom ou Association du Vajra triomphant)
Christian Church
Church Universal and Triumphant
Clier asbl
Compagnie chevaleresque de Saint-Michel
Contre-réforme catholique (ligue de)
Coraen (Centrum voor de opsporing, registratie en analyse van Elfennesten)
Coven Thot
Cristal asbl
De Ark
De geestelijke kracht
De groep (un psychologue)
Deva-Light
Dynarsis Institute
EBS - De Werter Loge
Eck (Energo-chromo-kinèse ou Energo 8 internationale)
Ecole de philosophie
Ecoovie
Eglise catholique apostolique gallicane traditionnelle
Eglise de Jésus-Christ des Saints des derniers jours (Mormons)
Eglise de la Pentecôte Bethel
Eglise de scientologie
Eglise du Christ de Bruxelles (dépendant de l'Eglise du Christ de Boston)
Eglise évangélique libre
Eglise gnostique Lucifer Christ
Eglise internationale du Christ
Eglise Jésus-Christ de vérité
Eglise néo-apostolique
Eglise universelle de Dieu (Eglise mondiale du Christ)
Eglise universelle du royaume de Dieu
Elégance continentale
Elewout centrum
Emin Foundation ( Church of Eminent Way)
Energie humaine et universelle (HUE) ou Institut européen de recherche de l'énergie humaine et universelle (Ierehu)
Evangelische Christenen
Eveil de la conscience
Ex Deo Nascimur
Fédération et union spirites belges
Fellowship friends renaissance
Filiation solazaref
Fraternité blanche universelle (FBU)
Friends of Edo (FOFE)
Gemeente van Christus
God's river ministries
Groep ter vereniging van de wenende madonna van Bohan
Groupe de recherche et de fondation en analyse existentielle
Het gereformeerde evangelisatie centrum Essen
Het werk (l'œuvre)
Het zwarte licht
Horus
Humana
I am
Iatrosophie
Indip (Institut de développement et d'intégration de la personne, centre primal)
Insight Benelux (intermédiare de Insight Educational Institute, en Californie)
Institut gnostique d'anthropologie (IGA)
Institut Gurdjieff
Institut Yeuten Ling asbl / Tibetaans instituut vzw (Karma Sonam Gyamitso Ling)
Ishtar
IVI (Invitation à la vie intense)
Jain Association
Jiddu Krisna Murti
Kapel van het allerheiligste sacrament
Katalys asbl
Kreatieve Energie
Kripalu Yoga
La Famille ou Association des communautés missionnaires chrétiennes indépendantes
La Licorne de Jade
La lunaire
La paideutique
La Parole de Jésus
La Ramonette
La Voie de la lumière
Landmark éducation
Le Hêtre
Le Mantra d'Hasom
Le Patriarche
Le Rassemblement européen ouvriers du Christ
Les Adorateurs du nombril du Soleil
Les Alchimistes
Les Amis de l'homme (à l'origine "l'Ange de l'Eternel")
Les assemblées des frères darbystes
Les Croix de la nouvelle Babylone
Les Matsya asbl
Loge Noire
Maitreya (Baha)
Médiation transcendantale
Messia concern
Miroir solaire
Mission d'Ares
Mouvement du Graal
Mouvement humaniste (le Mouvement)
Mouvement raélien belge
Nacio Dos Muchachos
Noire eau
Nouvelle Acropole
Oasis of Nellie Uyldert-Stichting
Ogyen Kunzang Chöling (OKC)
Pstal
Opus Dei
Ordre de la pleine lune
Ordre de la Rose-Croix
Ordre des chevaliers du temple, du Christ et de Notre-Dame (OCTCND) ou fraternité johannite pour la résurgence templière
Ordre divin du Sacré cœur (Cor Unum)
Ordre du Temple solaire
Ordre vert druidique et de la fraternité du soleil celtique
OSMTH/OSMTJ (Ordre souverain et militaire du Temple de Jérusalem)
Paramahansa Yogananda
Payot Marie Blanche
Père Samuel
Pluk de dag (Centrum der Duizend Zonnen)
Power
Quadrato Quintillia
Religieus genootschap der vrienden Quakers
Renouveau charismatique
Sahaja Yoga
Satansekte
Sathya Sai Baba
Savoir pour être
Selfrealisation Fellowship
Servanta
Shin Boedhisme (Jodo Shinso)
Shri Ram Chandra Mission
Siddha Shiva Yoga
Sierra 21
Sint-Egidiusgemmeenschap
Soefi Beweging
Soka Gakkai
Ster van David (Huis Maria van Bethlehem)
Stromen van kracht
Sûkyô Mahikari
Summit Light House
Sunnatarem Belgium Natural Dubdist meditation Center
Szatmar
Tai Chi
Tao Yoga
Teblig
Témoins de Jéhovah
Terre d'Enneille
Trans-mutations
Trois Saints Cœurs
Vahali (I am)
Thérapeute Yvo Van Orshoven (asbl Esse)
Verbond van Vlaamse pinkstergemeenten
Vibration cœur
Vrij Evangelische Kerkgemeente
Wat Asokaran
World Federation for Spiritual Healing
Young Women's Christian Association (YWCA)
YSS
Zen
Zida Yoga
Zwarte Madonna-Satanskerk.

Enfin, je te recommande vivement la page et le site http://fr.wikipedia.org/wiki/Secte#Belgique c'est une mine d'or en renseignements concernant les sectes.

Pour ce qui est du jugement à proprement parlé, je n'ai pas le temps de chercher. Mais si tu viens samedi à la réunion, certains papas présents sont une encyclopédie en matiere de jugement. Ils pourront certainement t'aiguiller convenablement.

Anonimo ha detto...

Leggete cosa scrive il nobile Bedini ad un calabrese neotemplare che si fa chiamare De Razza
E' tratto dal forum di IAGI di Pier Felice degli Uberti

Gentile signor De Razza, l'argomento templarismo è stato ampiamente dibattuto nel forum e facendo una ricerca puo trovare anche altri topic.

Le consiglio di dare un'occhiata al registro internazionale per gli orfini cavallereschi e capire quali criteri sono stati usati per definire un ordine cavalleresco.

Lo OSMTH non puo essere considerato un ordine cavalleresco, per diversi motivi, ne tanto meno un ente sovrano.

Indossare "onoreficenze" dell'OSMTH costituisce anche reato penale ai sensi della L.178/1951.
_________________

Anonimo ha detto...

Avete visto quello scavezzacollo di CercatorPerpetuo, il neotemplare che infanga la massoneria con i suoi interventi da ubriacone?
Mi dicono che sia incollato a guardare...con il fegatuzzo gonfio d'alcol e livido di rabbia perchè è solo, solo come un cane ( mi scusino i cani).
E pensare che si spacciava pure per fratello...
Che roba...che gente...

Anonimo ha detto...

Ciao Gente,

mi sono documentato su Giovanna e mi sembra che con i templari abbia più di un qualche punto in comune:
la cavalleria, la fede, il processo per eresia, il paganesimo celtico.
Autori vi chiedo: Giovanna può aver fatto parte anche del fantomatico Priorato di Sion?
A me pare che anche qui ci siano collegamenti ed una matassa ancora da dipanare.
Vi faccio i milgiori complimenti ed un saluto particolare per l'egregio TEMPLARE Allegri che ad un suo cenno e quando lo riterrà opportuno io risponderò:
PRESENTE!

Anonimo ha detto...

O.K. raga,

cercatorPerpetuo ha fatto l'ultima apparizioni pubblica.
La soubrette si è messa le piume di struzzo e le mutande viola per l'ultima volta .
Io da sotto il palco ho gridato:
" A zozzo....sei in pensione e fai ancora il fracicone"



GIULIO CESARE

Anonimo ha detto...

Ciao Sono Ghunter:

Un saluto ai carissimi autori e al caro Roberto Cinquegrana, ultimo templare tradizionalista.

A proposito di Giovanna mi è venuto in mente un film di qualche anno fa. Si chiamava l'esorcismo di Emile Rose, dove il cognome Rose non è casuale.

Si trattatava di un caso di possessione vero e reale trattato con psicofarmaci che impedivano alla ragazza di guarire dalla possessione nell'ambito mistico.
In poche parole la possessione non è malattia psichiatrica ma un'esperienza sciamanica che deve avere il suo corso come avviene in culture primitive. Non è un caso che al processo di Rose fu chiamata un'antropologa.
Sono d'accordo con Sarah e le sue conclusioni.

Anonimo ha detto...

Ma chi è cercator quello che cercava celebrità in questo blog offendendo i bloggers e gli autori con le sue quisquiglie e pinzillacchere???!!!

Un saluto ai cari autori da Palinuro e... stateve bbuono!

Capo Palinuro

Anonimo ha detto...

Mi al cunussi chel bigul là di Cercaball.
L'è un bilot che va a Milan in curs de Porta Nuova cul grembiulin, un magut insoma. G'ha minga quarant'ann!

G'ha dedichi sta cansun alla schena fregia d'un Lazarun:

Me chami cercaball
e fo l'uperari (magut)
lauri la ghisa
per pochi denari
ma questo blog però
non credo che lo lascerò
me pias trop!

Gran Lauradur

TUBAL CAIN ha detto...

Carissimi,

come immaginavo cercatorperpetuo non è dei nostri, non è un fratello libero muratore e se lo è stato, si è infiltrato.
Forse pensava di ottenere favori o appoggi ma vi dico serenamente
" gli è andata male".
La massoneria non alcun potere profano, ha un enorme potere culturale, quello sì, e non è un caso che l'esimio Allegri ha sempre parlato bene dell'Istituzione massonica evitando che la si confondesse con i nuovi templari che non sono nè carne nè pesce.
Ho sempre letto interventi sui giornali del dott. Allegri in questa direzione.
Quindi non badate a chi non è tollerante come CercatorPerpetuo e che si nasconde facendo credervi di essere massone regolarmente iniziato e quotizzante e se è possibile, cari bloggers, non lo ripagate della stessa moneta. E' una persona infantile che cerca spazio urlando perchè non ha meglio da fare tutto il giorno.
Personalmente e come massone vi dico che questo è un blog pieno di gente simpatica che vuole misurarsi con l'esoterismo e con la libera ricerca che noi vecchi maestri insegnamo faticosamente nelle logge ai nostri apprendisti con l'esempio e l'amore.
Un triplice fraterno abbraccio all'Umanità intera

MATRIX ha detto...

salve autori,

quando parliamo dell'Ordine di De Molay che è un grande e vero circuito internazionale in onore del Gran Maestro del Tempio?
Nel vostro libro che ho trovato anche in Svizzera ed in Brasile, parlate bene della sezione italiana guidata dal dott. Luciano Critelli. Io sono stato in corrispondenza con loro e mi sono sembrati gente molto seria, preparata e non affatto arrogante.
Non è minimamente paragonabile all'Osmth neotemplare
Il De Molay Order ha una storia ed una rispettabilità costruita nel tempo
Ciao da Matrix

Ireneo ha detto...

Ma dobbiamo ospitare per forza sia i massoni sia i neotemplari? Perché non pensano, piuttosto, a rimboccarsi le maniche ed aiutare chi ha bisogno, ma alla luce del sole, dove tutti possano vedere e giudicare? Imparino, piuttosto, a pregare di più nostro Signore Gesù Cristo. Ne trarrebbero vantaggio.

Benedizioni

Anonimo ha detto...

Cari autori,
è un piacere leggervi su questo blog. Io vi seguo da un pezzo e sono anche venuto a una vostra presentazione...ero uno dei 150 di Torino...
Ho letto cosa aveva scritto CercatorPerpetuo: esaltava il libro di Allegri. Un lechino da niente! Gli sono rimasti i peli sulla lingua!
Si vede che a furia di parlare con neotemplari un po' dissociati che hanno fatto il giro delle "sette chiese" ha appreso la tecnica di dire una cosa e di dire il contrario dopo.
Mi fa ricordare quel gran priore di Roma..chissà...chissà

Vai Allegri, Vai! Siete i migliori sulla piazza!

Anonimo ha detto...

Ciao Cari bloggers!

Sono Antoni,

questa discussione è piena di fascino&mistero. Ho visto i film che mi hai consigliato Triskel! Grazie mi sono piaciuti tutti e 3! Adesso mi vedo anche Emily Rose, il genere mi acchiappa parecchio.

Buon San Valentino a tutti e a tutte! Anche alle Allegre fans club! Ciao Belle!

Anonimo ha detto...

Cercator è un varesott che pensa di stare a York

E' un mezzo fallito.Non conta nulla..

Ottimo libro e gustoso blog.
Andate avanti

VEDA43

Anonimo ha detto...

BUON SAN VALENTINO A TUTTI I BLOGGERS!

SONO AMELIA E VI SEGUO SEMPRE CON PIACERE. SOLO CHE DI SOLITO PREFERISCO LEGGERE, IMPARO TANTE COSE DA VOI. IO HO 18 ANNI E...NON HO IL FIDANZATO... TRISKEL: QUANTI ANNI HAI? MI STAI SIMPATICO!
SCUSATE, NON E' CHE VOLEVO FARE L'AGENZIA MATRIMONIALE MA SU QUESTO BLOG C'è GENTE SIMPATICA E INTELLIGENTE...UNA VERA RARITA'!

VVUSDB (ViVoglioUnSaccoDiBene)

Lia

Anonimo ha detto...

Ma cercator, il massone neotemplare con la gonnella, con chi esce questa sera per la festa di San Valentino?
Non penserà mica di uscire con Giovanna, la nostra Giovanna
Ho un'idea:
Cercainvano può fare la donna mentre Giovanna l'uomo. E' un inversione dei ruoli degna del baggiano Priorato di Sion.

CURCUMA-MACIS

Anonimo ha detto...

Per giovanna d'arco:

seduta spiritica o seduta psiacoanalitica?

A voi l'ardua sentenza

LA VRAI LANGUE CELTIQUE ha detto...

Per questo argomento interessante ed esoterico ho una considerazione da esporre a voi tutti:

La Francia o Gallia è per gli esoteristi la novella Sion, così come ha scritto il dottore.
Se andate a Rennes, guardate la via crucis:
E' al contrario
Dietro alla figura di quello che sembra essere Gesù si vedono soldati galli al posto di quelli romani.
La Gallia è lo specchio di Israele ma al contrario.
Questo è uno dei segreti dei templari e di Giovanna.

Anonimo ha detto...

Seiparmigiano è sempre più isolato da dentro e da fuori! Che tutti abbiano riso sempre di lui, lo sanno anche i muri.

Per evitare di esserlo del tutto, cerca di fare rimanere in classe la soubrette di avant-spettacolo.

Bloggers: Homo sapiens sapiens vi saluta!

Anonimo ha detto...

TRATTO DA POLITICAONLINE.NET:


Scritto in origine da Ashmadaeva
Cari ragazzi,

volevo farvi i complimenti della vostra iniziativa in corso. In un certo senso stiamo facendo un cammino parallelo. Sono uno dei Responsabili del Priorato di Diron e sono un Cavaliere Templare investito a suo tempo dall'Ordine Sovrano Militare del Tempio di Jerusalem.

Oggi possiamo dire che siamo indipendenti ma stiamo lavorando per l'Ordine. Cercate di non cadere in nessuna trappola e portate avanti con onore il vostro ideale templare.

Non fatevi condizionare dalla Politica o da FINTI templari che vendono mantelli, tessere o quant'altro esuli dalla Filosofia templare.

Siamo a vostra disposizione

Priorato di Diron

www.iltemplare.com

Anonimo ha detto...

sempre dallo stesso interesante forum:

Cita:
Scritto in origine da Ashmadaeva
Questo Ordine al quale fate riferimento è il peggiore di tutti. State attenti. L'ORMOTE non esiste...

E' piu' dura di quanto pensassi...


Scusi Ashmadaeva ma mi pare di capire che sia arrivato su questo forum con una missione ben precisa.
Qui si discute di Templarismo e di Ordini Neo-templari e di certo questo forum non sarà mai il luogo di adulazione di un solo ordine. Tutti i templari sono benvenuti indipendentemente dall'Ordo di appartenenza.

Anonimo ha detto...

E l'ultimo dello stesso forum con annessa risposta ( come le precedenti)
Che bei dialoghi della sera:

Cita:
Scritto in origine da Ashmadaeva
1) io non posso iscrivere nessuno se non è d'accordo. Quei 91 anzi oggi 92 sono consezienti ed una buona parte di essi scrive regolarmente. Sai bene quanto è grande il priorato...

E' strano vedere un tuo comportamento in Forum in un modo e da vicino un altro... In ogni caso non potrai entrare nel priorato mi spiace.

Nessun punto di incontro e di colloquio mi sembra di capire.

Non faccio piu' promesse.

Buon lavoro.

entrare nel tuo priorato non è mai stata mia intenzione, soprattutto dopo avere visto da chi è composto......non sei te che non mi fai entrare.....sono io che non sono interessato, ma questo mi sembra di averlo detto più di una volta......se invece qualche mio discorso ti avesse fatto pensare il contrario, chiedo venia......ma il mio pensiero resta quello.
Nel forum ho un comportamento identico a quello che uso al di fuori, poi forse mi posso essere spiegato male, se ti ho deto che ero interessato alla palestra medioevale questo non vuol dire che ero interessato ad aderire al priorato di dyron.......come ti ho detto l'ultima volta ho preso contatto con i templari di siena, e penso che aderirò al loro gruppo, che certamente mi sembra molto più serio di altri sedicenti gruppi templari che girovagano in internet......questo è quanto
spero che questa discussione finsca qui e non prosegua oltre